Piacenza

piacenza2

La città, fondata come colonia romana nel 218 a.C., fu comune autonomo dal 1126, per poi passare alle signorie degli Scotti, dei Visconti e degli Sforza di Milano. Nel 1545 papa Paolo III Farnese l’attribuì insieme a Parma al figlio Pierluigi. La città si preparò così a diventare una capitale politica mediante il completamento delle mura, la costruzione del castello e l’edificazione del Palazzo Ducale.

Fulcro del centro cittadino sono la Piazza del Duomo e la Piazza dei Cavalli. Quest’ultima è caratterizzata dal Gotico, il palazzo pubblico iniziato nel 1281 e dai monumenti equestri in bronzo di Ranuccio I e del padre Alessandro, realizzati da Francesco Mochi (1620-25).

Il Duomo, costruito tra il 1122 e il 1233, fu modificato nel suo impianto romanico con l’aggiunta di elementi gotici. Altra realtà importante è S. Sisto, chiesa benedettina celebre per aver ospitato fino al XVIII secolo la Madonna Sistina di Raffaello (oggi a Dresda), di cui esiste una copia settecentesca.

Da visitare è anche il Santuario della Madonna di Campagna decorato con i celebri affreschi del Pordenone.

I Musei Civici sono infine ospitati nella poderosa mole di Palazzo Farnese, mentre sono da segnalare la vasta collezione d’arte moderna della Galleria Ricci Oddi e la Galleria del Collegio Alberoni, che conserva lo straordinario Ecce Homo di Antonello da Messina.

Per informazioni: http://turismo.provincia.pc.it/

I Musei della Zona

Molti sono per varietà delle collezioni i musei delle province di Parma e Piacenza, alcuni dei quali ospitano raccolte di opere curiose e inedite che vi invitiamo a scoprire.  Ecco alcuni link utili per saperne di più:

Eventi e Cultura

Per maggiori informazioni su Eventi e Cultura del territorio di Parma e Piacenza segnaliamo il portale Cultura del Comune di Parma cultura.comune.parma.it e il portale eventi e manifestazioni del Comune di Piacenza comune.piacenza.it/manifestazioni